18.06.2019
Charles Robert Darwin

Charles Robert Darwin (Shrewsbury, 12 febbraio 1809 - Londra, 19 aprile 1882) è stato un biologo, naturalista, antropologo, geologo ed esploratore britannico, celebre per aver formulato la teoria dell'evoluzione delle specie animali e vegetali per selezione naturale agente sulla variabilità dei caratteri ereditari, e della loro diversificazione e moltiplicazione per discendenza da un antenato comune.

  1. “Adoro gli esperimenti folli. Li faccio in continuazione.”
  2. “Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti.”
  3. “Chi consente l'oppressione, condivide la colpa.” 
  4. “Genera più spesso confidenza l'ignoranza di quanto non faccia la conoscenza.”
  5. “Il buon senso evita il sentiero dell'errore.”
  6. “Se dovessi vivere di nuovo la mia vita, adotterei come regola quella di leggere della poesia e di ascoltare della musica almeno una volta alla settimana, poiché, forse le parti del mio cervello ora atrofizzate sarebbero mantenute attive dall'uso.”
  7. “Ho chiamato il principio secondo il quale ogni minima variazione viene mantenuta, se è utile, col termine di selezione naturale.”
  8. “Se la miseria del povero è causata non dalle leggi della natura, ma dalle nostre istituzioni, grande è la nostra colpa.”
  9. “L'uomo che osa sprecare anche un'ora del suo tempo non ha scoperto il valore della vita.”
  10. “Gli organismi viventi sono in equilibrio col loro ambiente, siccome l'ambiente cambia, debbono cambiare anch'essi, altrimenti sono condannati a scomparire.”
  11. “La selezione naturale è stata la causa principale, ma non l'unica, delle modificazioni.”
  12. “Viaggiare insegnerà la diffidenza, ma al tempo stesso quante persone veramente di cuore ci sono, con le quali non si avranno mai più contatti, e che tuttavia sono pronte a offrire il più disinteressato aiuto.”
  13. “Lo stadio più elevato di cultura morale si ha quando riconosciamo che dovremmo controllare i nostri pensieri.”
  14. “Per molti anni seguii una regola d'oro: quando m'imbattevo in un fatto pubblicato, in una nuova osservazione o in un pensiero che contraddiceva le mie conclusioni generali, non mancavo di prenderne immediatamente nota. L'esperienza mi aveva insegnato che simili fatti ed esperienze sfuggono alla nostra memoria più facilmente di quelli graditi.”
  15. “Nella lunga storia del genere umano (e anche del genere animale) hanno prevalso coloro che hanno imparato a collaborare ed a improvvisare con più efficacia.”
  16. “Sono pienamente convinto che le specie non sono immutabili; ma che tutte quelle che appartengono a ciò che chiamasi lo stesso genere, sono la posterità diretta di qualche altra specie generalmente estinta.”
  17. “Il progresso del senso morale non sarà compiuto fino a quando non allargheremo la nostra compassione ai popoli di tutte le razze, poi alle persone prive di intelligenza, agli storpi, agli individui che non hanno un ruolo ben definito nella società. E infine ai membri di tutte le specie.”
  18. “Chi si abbandona a gesti violenti accresce la sua rabbia; chi non controlla i segni della paura prova ancora più paura.”

 

Charles Robert Darwin



comments powered by Disqus